Come creare un business online | Accademia del business


Ciao, mi chiamo Claudio Autiero,
sono un imprenditore digitale e sono il
fondatore della Accademia del
Business online
Claudio Autiero imprenditore digitale

Imprenditore digitale

Come diventare imprenditore digitale (o imprenditrice digitale) e iniziare a guadagnare creando il tuo primo business online

Chi è un imprenditore digitale

Scopriamo qual è il significato di imprenditore digitale

L’imprenditore digitale è colui che è in grado di creare e gestire un business online. Diciamo quindi che si tratta di una categoria abbastanza ampia. Si può essere imprenditori digitali lavorando come influencer, ma anche come affiliate marketer, come blogger, o anche come copywriter, traduttori, webmaster, grafici, info-marketer. Se sai come creare un business online, ovvero, se sei in grado di crearti un lavoro dal nulla sfruttando il web e quindi vivendolo in modo attivo, traendo i tuoi profitti, le tue entrate direttamente da esso, allora puoi definirti un imprenditore digitale.

Ti do adesso qualche idea su alcune nicchie dove puoi tranquillamente lanciare il tuo business online sin da subito come affiliato o come esperto di quel determinato settore. 

  • Esperto di business online
  • Esperto di nuove tecnologie
  • Esperto di scrittura (copywriter)
  • Traduttore
  • Grafico
  • Webmaster
  • Personal trainer online
  • Esperto di comunicazione
  • Trader indipendente
  • Formatore in qualsiasi settore

In realtà queste sono solo alcune nicchie, perché in realtà ce ne sono moltissime altre da poter sfruttare, e se ti accorgi che non esistono figure nella nicchia che hai trovato, ma ti accorgi che c’è un minimo di domanda, allora sarai tu l’unico punto di riferimento in quel business online. Da imprenditore digitale il mio consiglio rimane sempre quello di addentrarsi in una determinata nicchia e di diventare un punto di riferimento per una specifica sotto nicchia e non di essere troppo generalista. Se vuoi avere successo come imprenditore digitale devi diventare il punto di riferimento per un settore specifico, un vero e proprio specialista ed attaccare il mercato su tutti i fronti, ovvero tramite sito web, tramite canale YouTube, tramite Facebook ed Instagram. Per farlo non devi essere il migliore di quel settore, ma una persona che ha delle competenze tali da essere in grado di aiutare le persone della tua nicchia.

Imprenditrice digitale

Ci tengo a sottolineare che oggi non sono poche le donne che hanno lanciato il loro business online nei più svariati settori e sono diventate imprenditrici digitali. L’imprenditrice digitale risulta pertanto essere oggi una figura assolutamente in crescita e poiché sul web si riesce ad andare avanti per meritocrazia e non per raccomandazioni, tanto di cappello a tutte quelle donne che hanno deciso di mettersi in gioco e di lanciare il proprio business online. Detto questo, anche se per comodità qui sull’accademia del business parlo quasi sempre al maschile, sappiate che lo stesso discorso che faccio è perfettamente identico al femminile e quindi per le donne che hanno voglia di lanciare il proprio business online e diventare delle imprenditrici digitali.

Mi fa piacere sottolineare come il lavoro di imprenditrice digitale è a mio avviso oggi il miglior lavoro per una donna che vuole crearsi un business scalabile da poter gestire in modo totalmente indipendente sia dal luogo di lavoro che per quanto riguarda il tempo da dedicarci. Sta sempre crescendo il numero di mamme che per motivi personali, non potendo lasciare il proprio bimbo o la propria bimba a nessuno sono costrette a rimanere in casa, ma grazie al web, la casa può diventare la sede ideale per poter lanciare un business online di tutto rispetto che può permettere addirittura di guadagnare cifre mensili di tutto rispetto come svariate migliaia di euro al mese. Tutto sta nel diventare un esperta di una determinata nicchia. Di seguito ti indico delle nicchie molto profittevoli dove diverse imprenditrici digitali stanno guadagnando cifre mensili davvero importanti.

  • Tutorial su come truccarsi
  • Tutorial su come creare acconciature spettacolari
  • Tutorial su come prendersi cura del proprio corpo
  • Tutorial su come abbinare dei capi di abbigliamento per essere sempre alla moda
  • Consigli sui viaggi
  • Guide per far giocare bambini e per intrattenerli
  • Consigli per creare un business online

Queste sono solo alcune nicchie nelle quali potrai lanciare il tuo business online, e ricordati che non devi essere necessariamente la più bella, la migliore, la più brava di quel determinato settore, ma semplicemente devi essere in grado di catturare l’attenzione e di crearti un seguito di persone che hanno la voglia di seguirti sul tuo sito, piuttosto che sul tuo blog, sul tuo canale YouTube, su Facebook, su Instagram.

Giusto per farti un esempio, l’affiliate marketing è oggi il miglior business scalabile che può essere gestito da chiunque, anche tranquillamente da casa, e una donna che sta in casa può tranquillamente avviare il proprio business nell’affiliate marketing promuovendo per esempio prodotti di bellezza, per la cura personale, per l’igiene, per la crescita dei propri bimbi e molto altro. Ed è proprio quello che facciamo qui sull’accademia del business, indichiamo la strada per diventare imprenditori digitali o imprenditrici digitali fornendo formazione proprio per acquisire le giuste competenze che servono per avviare un business online di successo.

La mia storia da imprenditore digitale

Imprenditore digitaleLascia che mi presenti, mi chiamo Claudio Autiero e sono un imprenditore digitale. I miei profitti derivano da attività che svolgo via web dal 2004, anno in cui ho aperto la mia prima azienda digitale, la New Web Agency. Da allora mi sono sempre occupato di attività online specializzandomi nel settore delle affiliazioni. Per poter lavorare in tale settore però ho dovuto imparare nel tempo diverse tecniche e strategie di marketing che mi hanno portato ad ottenere i risultati che ho avuto e che tuttora sto avendo, ma principalmente ho dovuto imparare ad ottenere traffico organico studiando come riuscire ad essere primi su Google. Ciò che realmente ha fatto la differenza è stato quando ho imparato delle tecniche che mi hanno permesso di comprendere come salire di posizione su Google con delle pagine che fino a quel momento non rientravano neanche nelle prime 10 pagine della serp di Google. Questa è stata la vera svolta perché, ho compreso che con delle semplici, ma efficacissime tecniche di posizionamento, potevo riuscire a dare importanza a pagine web che al momento risultavano essere completamente improduttive e che invece dopo una semplice ripulita, potevano migliorare di gran lunga il loro posizionamento organico e diventare delle nuove rendite passive per il mio business.

Io personalmente faccio business in più settori. Mi occupo di affiliate marketing, ma al tempo stesso sono anche un info imprenditore poiché creo corsi nei settori dove ho delle competenze che mi permettono di poterle insegnare anche a chi è interessato, e quindi mi occupo anche di formazione, ma non solo legata all’online marketing, ma anche in altri settori come ad esempio nel trading online. Qui, per esempio, ti indico come promuovere corsi online, il business sull’infobusiness

Come ogni buon imprenditore, una volta lanciato un business è bene tenersene pronto un altro e un altro ancora in modo tale che se qualcosa dovesse andare storto in un determinato settore, ce ne è sempre un altro che ti terrà in piedi. Nel momento in cui mi rendo conto che c’è qualche settore che può esplodere da un momento all’altro, concentro i miei interessi in quel settore e apro la mia attività via web. Per esempio quando è uscito il bitcoin ho iniziato a focalizzare la mia attenzione sulla attività di bitcoin trading, scoprendo nuove opportunità per poter guadagnare in questo settore emergente.

Ma vedi, questo è il rischio di chi fa impresa. A prescindere dal fatto di lavorare online o offline, l’imprenditore di successo è una persona che fondamentalmente deve sviluppare una forte capacità di gestione del rischio perché fare impresa significa esporsi a dei rischi. A differenza del lavoro da dipendente che lavora sapendo a priori quanto guadagnerà a fine mese e quali sono gli orari in cui lavorerà ogni singolo giorno, l’imprenditore non ha queste certezze, ci sono mesi in cui i profitti possono essere bassissimi o anche nulli ma ci sono anche mesi in cui si guadagna come in un intero anno di lavoro o molto di più. È proprio questo il bello di chi fa impresa, e tale discorso è ancora più amplificato quando si tratta di business online, proprio perché si arriva a confrontarsi con realtà che non sono limitate solo a quelle locali alle quali siamo abituati, ma ci si affaccia ad un bacino di potenziali clienti molto più ampio che è quello del web.

Io personalmente non sono capace di lavorare per qualcuno come dipendente e per questo motivo, sin da molto giovane, non avendo un impresa avviata da portare avanti e quindi partendo da zero, ho cercato una strada alternativa ai lavori tradizionali e mi sono buttato sul web, cercando di capire le varie dinamiche che stanno alla base delle attività digitali e che tra l’altro sono in continua evoluzione. Da qui segue il fatto che se anche tu vuoi diventare un imprenditore digitale, devi assolutamente tenerti al passo con i tempi e non devi mai pensare di essere arrivato, neanche quando riesci ad ottenere profitti mensili che un dipendente non guadagna neanche in 2 anni di lavoro. Devi sempre stare molto attento e proteggere la tua impresa digitale. In che modo? Semplice, studiando tutti i giorni mantenendoti sempre aggiornato. 

Imprenditore digitale

Perchè diventare un imprenditore digitale

In molti oggi sono alla continua ricerca di un lavoro che haimè non riescono a trovare. Il motivo è che oggi i tempi sono cambiati ma le modalità in cui gran parte delle persone in Italia cerca lavoro è rimasta la stessa. Si inviano curriculum, si fanno dei colloqui e poi si inizia a pregare sperando che un giorno la frase “Ok … ti faremo sapere” si trasformerà in una chiamata di assunzione. Quanti di voi si trovano in questa condizione? Beh! Dai dati che si registrano in Italia anno dopo anno siete davvero tanti.
Bene, adesso ti dirò una cosa che ti farà saltare dalla sedia e probabilmente in un primo momento non sarai per nulla d’accordo.
“Oggi c’è molto più lavoro di tutti gli anni passati!” Il problema è che la maggiorparte di chi cerca lavoro lo fa nel modo sbagliato per i tempi in cui viviamo.
Ma guardati intorno.
Hai uno smartphone con cui puoi accedere ad ogni informazione stando sdraiato sul tuo letto. La comunicazione è completamente cambiata. Il modo di comunicare della gente è totalmente differente da quello di qualche anno fa. Ma perchè invece il modo di cercare un lavoro non dovrebbe essere cambiato? Certo è cambiato anche questo.
Oggi si vedono ragazzini che cantando qualche canzone sul web dalla propria cameretta si trovano in meno di due anni a fare soldout negli stadi. C’è chi diventa milionario mostrando come gioca online ai video games. C’è chi invece comincia a pubblicare qualcosa sul proprio profilo instagram e dopo qualche mese si ritrova sommerso di richieste da parte di grandi sponsor che sono disposti a pagarli migliaia di euro per una sola foto in cui viene mostrato il loro prodotto. C’è ancora chi fa video su youtube con il proprio figlio o la propria figlia di tre o quattro anni mostrando come giocano e in pochi mesi si trovano un canale in cui ogni video ottiene più di un milione di visite e con i relativi profitti che un canale così seguito può generare.

Anche la vendita online è completamente cambiata. Ci sono dei siti web frequentati da milioni di utenti ogni giorno in cui si fa solo shopping. Amazon è diventato sinonimo di shopping. Quando si parla di acquisti online, il primo pensiero va ad Amazon ed amazon non è un negozio online ma un servizio di logistica eppure, nell’immaginario collettivo, quando si pensa ad un acquisto online il pensiero subito va ad Amazon, anche se ci sono tantissimi altri market place. 

Un altro market place che sta veramente spopolando è Catawiki ( leggi le nostre opinioni su Catawiki), che in pochissimi anni, meno di due, è diventato, almeno in Europa, leader delle aste online e in poco tempo sta espandendosi per diventare il primo sito di aste online mondiale. Ecco, puoi diventare un imprenditore digitale anche semplicemente vendendo i tuoi prodotti su un portale come Catawiki. Magari sei un artigiano che produce qualcosa di unico, perché non vendere i tuoi prodotti su questo portale? Puoi iniziare subito a creare il tuo business online. 

Cosa fa un imprenditore digitale

Vedi, un imprenditore digitale è un imprenditore che è capace di sfruttare il web per poter trarre dei profitti. Esistono diversi modi, davvero tanti, con cui si può guadagnare attraverso il web e molti ancora devono essere inventati. Praticamente si può guadagnare in qualsiasi settore in cui c’è un mercato. 
Dimentica per un attimo le figure degli influencer, degli YouTuber.
Pensa a qualcosa di meno distante da te. Qualcosa dove non ci vuole per forza del talento ma che si può riuscire ad ottenere studiando ciò che c’è da studiare e mettendolo in pratica.
Vendere online per esempio!
Puoi vendere online prodotti tuoi, servizi tuoi, info prodotti tuoi. Cosa sono gli info prodotti? Beh! sono delle guide, dei tutorial, dei corsi su qualsiasi cosa. Oggi l’infobusiness (il business degli info prodotti) è indubbiamente uno dei business digitali che sta andando per la maggiore. Tu sai fare qualcosa? Bene puoi insegnarla a un altro che sarà disposto a pagarti per imparare le tue skills, le tue abilità, le tue competenze. Oggi con internet si può fare questo. Ed è proprio ciò che fa un imprenditore digitale.

Un imprenditore digitale utilizza strumenti di online marketing come Clickfunnels o Builderall per creare dei funnel di vendita e incanalare così i visitatori delle proprie pagine in una sorta di imbuto che li condurrà dritti dritti verso la call to action desiderata.

Un imprenditore digitale è una persona in grado di saper vendere online qualsiasi cosa abbia un mercato. Guarda che non sto parlando solo di prodotti, servizi od info prodotti propri, ma di qualsiasi cosa, anche che non tua, ma che puoi tranquillamente vendere come affiliato.
So bene di che sto parlando. Non sono lo sbarbatello di turno che ti dice “Bella Zio!” Guarda come ti faccio 100k al mese lavorando nell’affiliate marketing. Come ti ho detto poc’anzi, è dal 2004 che lavoro come affiliate marketer e credo che se non fossi riuscito in questo business non starei qui ancora a parlarne.

L’imprenditore digitale di successo è in grado di creare business scalabili e rendite passive

Una delle capacità che occorre avere per diventare un imprenditore digitale di successo è quella di riuscire a creare dei business scalabili, dei business in grado di poter crescere anche senza la necesaria presenza continua dell’imprenditore. Di che sto parlando? Supponiamo che il tuo business sia quello di impartire corsi di trading online. Bene. Se lo fai in modalità live, ovvero insegnando il trading ad una persona alla volta o a un gruppo di persone in un aula piuttosto che online dal tuo computer, sei un imprenditore digitale che ha creato un business. Invece, se crei un corso di trading online e lo metti in vendita nei tuoi canali di vendita come su youtube, su un tuo sito, attraverso un funnel, su facebook ecc. allora sei un imprenditore digitale che ha creato un business scalabile. Perchè, perchè i tuoi profitti non dipendono più dal tempo che ci dedichi ma dal numero di persone che acquisterà il tuo corso. Quindi il tuo business dei corsi di trading in questo modo potrà essere scalato cercando di venderlo a più persone possibili, anche 100 in un solo giorno mentre se fai un corso di trading live, ne puoi vendere uno solo in un giorno, ma neanche perchè in genere durano più tempo.
Di conseguenza, un business scalabile riesce a crearti anche delle passive income, ovvero delle rendite passive che percepirai senza dover essere presente nel momento in cui vengono generate. Un corso di trading online pre-impacchettato lo puoi vendere anche di notte mentre dormi se cè qualcuno che lo acquista.

Un altro esempio? Pensa al network marketing, a quelli seri intendo, come Nexyiu. Si tratta di un business scalabile, perché se sei bravo a creare la tua rete puoi arrivare, solo attraverso questo network ad avere dei guadagni mensili anche da 10.000 euro con benefits come macchine importanti, viaggi in regalo e molto altro.

Come diventare un imprenditore digitale di successo

Il successo dell’imprenditore digitale sta nelle competenze che nel tempo riesce ad acquisire. Può riuscirci in modo gratuito attraverso corsi gratuiti, video tutorial su YouTube o apprese da qualsiasi tipo di risorsa gratuita online, o più velocemente attraverso corsi a pagamento preparati da persone che sono già riusciti ad ottenere queste competenze e che adesso si possono permettere di insegnarle facendosi pagare.
Qui nell’accademia del business troverai corsi anche gratuiti per acquisire le competenze necessarie per farti diventare un imprenditore digitale di successo.

Ma a questo punto voglio farti un esempio concreto, e sono sicuro che per questo che ti sto per dire un giorno mi ringrazierai.

Come mi creo un impresa digitale da almeno 36.000 euro l’anno di entrate

Quello che ti sto per fare è un esempio concreto, tranquillamente replicabile e basato su valori minimi, come ti renderai conto, di come, partendo da zero, posso tranquillamente riuscire a lanciarmi in un business digitale da almeno 36.000 euro l’anno. Si tratta di un business scalabile che con piccole ma significanti modifiche potrebbe portarti a raddoppiare, triplicare, decuplicare il tuo profitto annuale. 

Seguimi!

  1. Mi basta creare ogni giorno su un mio sito un contenuto nuovo in cui vado a vendere qualcosa, un prodotto mio o in affiliazione, non importa, basta che ho qualcosa da vendere.
  2. Il contenuto pubblicato deve apparire nella prima pagina di Google entro le prossime 24 ore, meglio ancora entro la prima ora, preferibile in pochi minuti dalla pubblicazione per almeno una keyword strettamente correlata. Non importa se questa keyword fa 10 ricerche al mese, piuttosto che 100, 1.000 o 10.000. Per piacere seguimi ancora che a breve tutto ti sarà più chiaro.
  3. Per apparire nella prima pagina di Google non devi fare sponsorizzate, come Google ADS o Facebook ADS, non devi investire nulla per promuovere i tuoi contenuti.
  4. Fai questo ogni singolo giorno almeno per un anno e otterrai 365 contenuti, che possono stare tutti sullo stesso sito o anche su siti differneti, anche questo non importa.

So benissimo quali sono adesso le tue obiezioni ma continua a seguirmi. 

Abbiamo detto che nei tuoi contenuti devi vendere qualcosa,  un prodotto, un servizio, un info prodotto. Se ad esempio prendi Amazon, in affiliazione puoi vendere milioni di prodotti e su di essi percepire delle commissioni. Ti basterà fare delle recensioni e inserire in queste i relativi link di vendita. Ma Amazon è solo uno degli infiniti esempi che esistono. Quello che ti voglio far percepire adesso è il concetto di come è possibile creare un impresa digitale di successo partendo da zero. 

Tornando a noi, hai adesso 365 contenuti posizionati nella prima pagina di Google e che quindi sono lì pronti ad aspettare qualcuno che ha intenzione di acquistarli. 

Ragioniamo adesso sui valori minimi. Supponiamo che ogni contenuto è presente nella prima pagina di Google per una keyword che fa solo 10 ricerche mensili. Benissimo, adesso, ogni contenuto che hai creato, in un anno intero di presenza nella prima pagina di Google ti porterà almeno 100 euro di profitto? Sto parlando 100 euro in un anno, non in un giorno. Pensa che ci sono prodotti in affiliazione che ti forniscono oltre 100 euro per una sola vendita.

Il calcolo totale vien da se: 100 x 365 = 36.500 euro anno, togliendo 500 euro per spese varie, ecco i 36.500 euro annuali.

Ti ricordo che stiamo ragionando su valori minimi. Mantenendoli inalterati ma portando a due contenuti pubblicati ogni giorno, potrai riuscire a raddoppiare il fatturato annuale. 

Tieni presente che ogni singolo contenuto puoi realizzarlo in 30 minuti così come in 6 ore. Ovviamente dipende da te. 

Ecco la tua obiezione: “Ok Claudio, il tuo ragionamento non fa una piega, ma solo che stai dando per certo che ogni contenuto che pubblichi si va a piazzare nella prima pagina di Google subito dopo averlo pubblicato. Ma non è assurdo ciò che dici?

Risposta: “No, è quello che faccio ogni volta che vado a pubblicare un mio contenuto e te ne posso dare tranquillamente una dimostrazione che ti toglierà qualsiasi dubbio in merito

Chiarito quest’ultimo dubbio, avrai sicuramente compreso che la strada per diventare imprenditore digitale è sicuramente una strada percorribile anche da te, ma di certo non è una strada semplice come molti ti vogliono far credere, ma, se percorsa nel modo giusto, ti garantisco che ti darà moltissime soddisfazioni a te e alla tua famiglia.

Questo che ti ho mostrato è solo uno dei molteplici esempi che ti avrei potuto fare per creare un business online di successo, che tra l’altro può essere svolto con una media di due ore di lavoro al giorno (tempo medio impiegato per scrivere contenuti che si riescono a ben posizionare su Google). S tratta infatti di un business scalabile che ti permette di guadagnare cifre ben più alte di quelle mostrate. Ti ho fatto proprio questo tipo di esempio perché riguarda da vicino una delle mie principali competenze da imprenditore digitale,  ovvero quella di saper posizionare i contenuti nella prima pagina di Google, molto spesso in prima posizione ed in brevissimo tempo, solo pochi minuti dopo la pubblicazione e tutto questo in modo gratuito.

Pertanto, se sei curioso e vuoi comprendere come sia possibile raggiungere questo tipo di risultati …


… accedi adesso al mio video corso GRATUITO nel quale ti darò una dimostrazione inconfutabile!

Ricapitolando …

Chi è un imprenditore digitale?

L’imprenditore digitale è colui che è in grado di lanciare uno o più business online e di trarre profitti da essi.

Cosa fa un imprenditore digitale?

Un imprenditore digitale vive il web in modo attivo, non lo subisce ma lo utilizza per fare impresa. Crea business scalabili in grado di trasformarsi in rendite passive.

Come si diventa imprenditori digitali?

Si diventa imprenditori digitali avviando un business online in un settore in cui si percepisce che c’è domanda e ci si può inserire con la propria offerta. L’importante è riuscire ad affermare la propria presenza online. Una volta che sei in grado di far sapere al web che esisti e cosa offri, allora sei pronto per avere successo come imprenditore digitale. Se hai cercato su Google “imprenditore digitale” e mi hai trovato, allora vuol dire che sono un imprenditore digitale. Seguimi, e scoprirai come diventarlo anche tu!

Si può diventare imprenditori digitali o imprenditrici digitali partendo da zero?

Certo! Molti business online possono essere lanciati partendo da zero, ovvero senza soldi da poter investire. Infatti puoi lanciare un business online sfruttando ciò che già hai, come un computer piuttosto che uno smartphone e da lì cominciare ad ottenere i tuoi primi profitti. Ovviamente starà a te decidere cosa fare dei soldi guadagnati, se investirli nella tua attività per crescere al meglio o se accontentarti di quanto stai guadagnando. Il vero imprenditore digitale è però colui che ha la mentalità imprenditoriale, ovvero che non si accontenta mai e cerca sempre di crescere ed investire continuamente nella propria attività e nella propria formazione, e oggi, grazie al web, può farlo anche partendo da zero.