fbpx

Come creare un business online | Accademia del business

Business online come iniziare

Come iniziare a lanciare un business online e quali competenze servono per diventare un vero e proprio imprenditore digitale.

 

Business online: come iniziare a lanciare una nuova attività sul web senza prima  chiedersi “come riuscirò a farmi trovare”? 

Business online come iniziare

Beh! ancora oggi, i passi che la stragrande maggioranza delle persone che intende lanciare un proprio business online compie sono i seguenti:

  • idea imprenditoriale
  • creazione di un fantastico sito web creato da una top web agency che promette anche un attività SEO
  • attesa di traffico qualificato verso il proprio sito
  • presa coscienza che questo traffico tanto desiderato non arriva
  • iniziare con le sponsorizzate
  • presa coscienza dei tanti soldi sprecati con le sponsorizzate senza avere un ROI soddisfacente da tale attività pubblicitaria
  • ricerca di un buon SEO o di una buona SEO Agency che promette ottimi risultati attraverso la link building nel giro dei prossimi 12 mesi
  • presa coscienza dell’assenza di questi risultati
  • ricerca di un nuovo business da lanciare

Perché tutto questo? Semplice, perché prima di pensare a lanciare qualsiasi business online occorre porsi la domanda: “come riuscirò a farmi trovare sul web?”

Magari c’è chi ci pensa, ma alla fine dice, che mi frega, io mi faccio creare il sito da un agenzia che mi fa anche la SEO, poi, male che vada mi metto a fare due sponsorizzate come fanno tutti e riesco così a farmi trovare.

Sbagliato!

Il sapere come riuscire a farsi trovare è un analisi che deve essere fatta a monte, prima ancora di creare un sito. 

Se non sapete nulla sul posizionamento organico e quindi su come farsi trovare in modo naturale attraverso una ricerca di un utente su Google, non pensate che chiunque può riuscire a risolvere questo vostro problema. Non fidatevi di tutte quelle agenzie che dicono di realizzarvi un sito seo friendly che poi alla fine mai si riuscirà a posizionare per le keywords che vi interessano. 

Non dico che sono tutti incapaci, ma semplicemente, chiedete dimostrazioni, e sappiate sin da subito che chi potrà darvi delle valide dimostrazioni di posizionamento organico vi chiederà non pochi soldi sia per la realizzazione del sito che per la manutenzione, costi da dover pagare mese dopo mese. 

Se invece non ti sei mai posto il problema di come farti trovare, allora la situazione è ancora molto più complessa di quanto possa sembrare. 

Infatti, se hai già lanciato il tuo bellissimo sito creato da una grande web agency che già ti ha spillato i primi 5.000, 10.000 o più euro, nel momento in cui realizzi che il traffico organico è totalmente assente, e in genere i SEO avvertono sempre i loro clienti che c’è da aspettare almeno 3 mesi per cominciare a vedere i primi risultati, cominci a cercare altri SEO a cui affidare il posizionamento dei tuoi contenuti, delle tue pagine, che magari ti proporranno una strategia di link building che io personalmente sconsiglio. Attraverso la link building sarai costretto a pagare tantissimi soldi anche mese dopo mese, senza avere la sicurezza che tale strategia funzioni, e tra l’altro, se non viene fatta con determinati criteri è anche penalizzante e ti potrà far sparire dalla serp di Google definitivamente. 

Quindi se adesso ti starai chiedendo “cosa mi serve sapere prima di avventurarmi nel lancio del mio primo business online?” l’unica risposta sensata che mi sento di poterti dare è: “devi assolutamente acquisire la competenza sul posizionamento organico “. È fondamentale per qualsiasi business online.

Pertanto se ti stai chiedendo “Business online … come iniziare?” la prima cosa di cui dovrai occuparti è quella di acquisire le competenze sul posizionamento organico.

Puoi avere la migliore idea di business online, puoi avere il miglior sito web, ma senza traffico organico profilato e gratuito il tuo business non decollerà mai o per rimanere in piedi avrà continuamente bisogno di capitale da investire in sponsorizzate.

Le Facebook ADS sono un ottimo mezzo per promuovere la propria attività online, ma non bastano. Potresti andare incontro ad una fase di saturazione di audience e in quel caso continuerai a pagare ma non riceverai più traffico interessato realmente al tuo business e pertanto correrai il rischio di bruciare tanti soldi senza ottenere alcun risultato. Per non parlare dei casi in cui Facebook per qualsivoglia motivo decida di bagnarti l’account. Potrai sempre richiedere un controllo, e se tutto si risolverà a tuo favore, con il ripristino del tuo account, avrai comunque perso diversi giorni. 

Ecco perché la prima competenza che dovrebbe avere chiunque si appresti a lanciare un business online è quella di saper posizionare al meglio i contenuti pubblicati ed ottenere così sin da subito del traffico organico di persone interessate a ciò che si vende. 

Quindi, non iniziare un business online senza aver acquisito prima questa fondamentale competenza.

Ma adesso ti starai chiedendo: “come acquisisco questa competenza?” 

Niente paura, chiunque può riuscirci, non credere che sia qualcosa di estremamente complicato e riservato a soli programmatori o a geni informatici.

Proprio per questo motivo ho realizzato una dimostrazione gratuita di come sia possibile posizionare i propri contenuti autonomamente senza aver bisogno di alcun SEO o di alcun programmatore. 

Come monetizzare una volta acquisita la competenza sul posizionamento organico

Una volta acquisita questa competenza fondamentale, e sottolineo fondamentale, sarai pronto a lanciarti in qualsiasi business online, qualsiasi. 

Potrai iniziare a vendere prodotti tuoi, che magari produci artigianalmente, piuttosto che un servizio, una consulenza, un corso online. Ma se non hai nulla di tuo puoi sempre avviare il tuo business online nel mercato delle affiliazioni. L’affiliate marketing è l’ideale per chi sa come posizionare i propri contenuti. Puoi lanciare un business in ogni settore che ritieni essere profittevole. 

Tornando all’artigianato, puoi sempre proporti ai vari artigiani del tuo quartiere come esperto di online marketing e iniziare così a creare dei siti web attraverso i quali vai a vendere i loro prodotti direttamente sul web, tanto sai come farti trovare. Molto probabilmente infatti gli artigiani del tuo quartiere non sanno come vendere online mentre tu, con tali competenze saprai sicuramente riuscire a vendere i loro prodotti. 

Ma come puoi guadagnare? Mica l’artigiano ha un programma di affiliazione? Certo, per questo motivo puoi sempre chiedere delle percentuali sulla vendita. Per ogni ordine che riceverai dal sito che hai realizzato ti prenderai una commissione che pattuirai con l’artigiano. Tutto qui, davvero molto semplice. 

Guadagna il cliente che magari cerca un prodotto originale particolare della tua zona, guadagna l’artigiano che riesce a venderlo e guadagni tu come affiliato perché prendi le commissioni su ogni vendita online.

Inizia un business online solo se hai analizzato che in tale settore c’è domanda

Bene, adesso cerchiamo di comprendere quali attività dobbiamo prendere in considerazione per iniziare il nostro business online. 

Molti suggeriscono sempre di partire dalle proprie passioni, e iniziare a creare un sito su ciò che si ama fare perché prima o poi qualcuno ci verrà a trovare e troveremo, poi, in qualche modo, la maniera con cui guadagnare attraverso il nostro sito, il nostro blog. 

Niente di più sbagliato. È vero esistono casi di successo in cui chi ha deciso di lanciare un blog sulle proprie passioni è poi diventato ricco sfondato, ma in realtà sono pochissimi rispetto a quelli che hanno lanciato un blog. 

È importante che la tua passione sia legata a qualcosa che abbia mercato altrimenti non vai da nessuna parte. Ricorda, se non c’è domanda, puoi avere la migliore offerta al mondo, ma mai nessuno comprerà da te. 

Quindi, per iniziare a lanciare un business online assicurati che ci sia domanda, o comunque buttati in un settore dove hai analizzato che c’è domanda, altrimenti cambia settore. 

 

Punta sul Native Advertising

Se hai deciso di iniziare il tuo business online come affiliato, punta sul Native Advertising. Questa tecnica ti permette di vendere senza far vedere che stai vendendo, ma devi essere capace di farlo. Ti sconsiglio di utilizzare banner pubblicitari ma di scrivere, creare storie, raccontare esperienze e soprattutto di metterci la faccia. 

Si, mettici sempre la faccia in quello che fai, è il modo migliore per iniziare a catturare un minimo di attenzione iniziale da chi ti comincia a seguire. Se ti nascondi dietro a pseudonimi o falsi nomi, la gente non ti considererà affidabile e molto difficilmente potrà decidere di acquistare da te, anche se ciò che vendi li interessa realmente. Pertanto, mettici sempre la faccia. 

Spero di esserti stato di aiuto con questi contenuti in modo che tu possa aver compreso ciò di cui hai realmente bisogno per avviare un tuo business online. E soprattutto, spero che tu abbia capito che una volta acquisita la competenza di saper generare traffico organico, hai tra le mani il passaporto per poter lanciare qualsiasi business online. Pensa che questa competenza attualmente è ancora in mano ad una piccolissima percentuale di imprenditori digitali che più che pensare a diventare esperti di traffico organico hanno pensato a spender soldi per le sponsorizzate credendo di aver trovato la scorciatoia per il loro business. Pertanto, se adesso prendi in considerazione l’idea di diventare un esperto di traffico organico ti posizionerai avanti alla stragrande maggioranza delle persone che ha già un business online ma che per mantenerlo attivo ha assolutamente bisogno di spendere soldi o per le sponsorizzate o per i SEO. 

Pertanto approfittane adesso. Guardati la dimostrazione gratuita che ti ho preparato nella quale ti spiego esattamente come è possibile creare contenuti che si vanno a posizionare sia su Google che su YouTube nelle primissime posizioni e soprattutto in brevissimo tempo, meno di un ora dalla loro pubblicazione.