fbpx

Come creare un business online | Accademia del business

infobusiness cos’è

Come diventare infoimprenditori avviando il proprio infobusiness

SCOPRI SUBITO COME GUADAGNARE 5.000 EURO AL MESE

Cosa è un infobusiness

Un infobusiness è un business in cui ad essere venduta è l’informazione, ecco perché info-business. Di conseguenza entrano a far parte dell’infobusiness tutti quegli ebook, quei manuali, quei podcast, quei video corsi attraverso i quali viene insegnato qualcosa, qualsiasi cosa.

infobusiness cos'è

Quali sono i vari tipi di infobusiness

Come dicevo, un infobusiness può essere avviato su praticamente qualsiasi cosa. (Qui troverai come promuovere un corso online)

Troverai infobusiness sulla crescita personale in cui ti viene insegnato come migliorare il tuo stile di vita, come apprendere meglio quando studi, come lavorare in modo più proficuo, insomma come vivere meglio. C’è chi ci crede a queste cose e chi no, fatto sta che comunque i formatori di crescita personale bravi hanno moltissimi seguaci ed altrettanti clienti che pendono dalle loro labbra oltre a fatturare milioni di euro l’anno con questo business.

Ci sono infobusiness su come avviare un business online, su come diventare degli esperti copywriter, su come utilizzare le Facebook ADS, su come lavorare nell’affiliate marketing, su come posizionare i propri contenuti ed essere primi su Google in modo organico, su come salire di posizione su Google (che non è proprio la stessa cosa del punto precedente), su come imparare le lingue, su come diventare degli abili venditori. 

Ma possiamo continuare ancora per molto, infatti puoi trovare infobusiness sulla cura del proprio corpo, su come allenarsi fino ad ottenere un super fisico, su come dimagrire in breve tempo, su come fare meditazione, su come ipnotizzare e su come addestrare o addomesticare un animale.

L’unico limite per un infobusiness è la fantasia. Attraverso il mondo digitale è davvero possibile poter insegnare ad altri qualsiasi cosa e il bello è che bene o male in qualsiasi nicchia o micronicchia che sia esiste sempre qualcuno che sta cercando di imparare a fare quella cosa e che è quindi disposto a spendere soldi per imparare a farla.

Alla fine un info imprenditore non fa altro che insegnare ad altri come riuscire a fare qualcosa che interessa loro apprendere.

Se sei esperto in un determinato settore, se sei appassionato di qualcosa, al punto tale da conoscerla veramente bene, sei anche in grado di poterla insegnare, e se la sai insegnare sai quindi come creare un business online proprio su quell’argomento. Grazie all’infobusiness puoi diventare un infoimprenditore di successo. 

Questo infatti è un aspetto essenziale da comprendere.

Quando qualcuno ha l’esigenza di imparare a fare qualcosa, generalmente vede se c’è qualcosa di gratuito disponibile online, ma se alla fine scopre che esiste un metodo, anche a pagamento, che gli fornisce una scorciatoia tale da permettergli di arrivare immediatamente all’obiettivo cercato allora è sicuramente disposto a pagare per raggiungere tale obiettivo prefissato.

Ecco che ti sarà molto più chiaro adesso come avviare un info business può essere davvero un attività estremamente redditizia da portare avanti.

Ovviamente un infobusiness può essere lanciato da chi ha delle competenze ed è in grado di insegnarle.

Cosa serve per lanciare un infobusiness

Prima di tutto servono le competenze. Se vogliamo avviare il nostro info business dobbiamo essere bravi a fare qualcosa.

Una volta appurato che abbiamo le competenze per insegnare qualcosa dobbiamo assicurarci che ci sia domanda verso ciò sappiamo fare. O meglio, dobbiamo capire se ciò che sappiamo fare è una competenza che almeno una piccola parte di persone sta cercando di acquisire.

Come fare? Si va sul web e si inizia a cercare. Se ci si accorge che vengono poste domande su tale competenza allora può essere che ciò che sappiamo fare ha un audience di persone interessate ad acquisirla e quindi può avere senso a lanciare un nostro infobusiness proprio su tale competenza.

Possiamo quindi armarci di una buona dose di pazienza ed iniziare a creare il nostro corso. Il corso può essere creato sotto forma di manuale di libro, da poter vendere immediatamente anche tramite Amazon in formato digitale, o anche eventualmente cartaceo. Ma possiamo anche creare un podcast, ovvero un audio corso nel quale andiamo ad educare chi ci segue attraverso degli audio moduli educativi. Comunque sia la strada migliore è quella del video corso.

Una volta pronto il nostro corso viene il momento importante, ovvero quello di cominciare a conoscere chi è interessato a ciò che sappiamo fare. Occorre acquisire i nominativi.

Qui abbiamo due strade da seguire.

  • La strada delle sponsorizzate
  • Il posizionamento organico

Quale scegliere? A mio avviso entrambe vanno seguite se si vuole lanciare un infobusiness solido e duraturo.

Per me è fondamentale seguire la strada del posizionamento organico perché ti permette di rivolgerti ad un audience profilata in modo gratuito e a farti così trovare da chi è realmente interessato ad acquisire le tue competenze. Allo stesso tempo anche quella delle sponsorizzate con le Facebook ADS è una strada importante da percorrere perché oggi moltissima gente passa tanto tempo su Facebook e sarebbe un peccato trascurare questo canale di vendita.

Infine hai necessariamente bisogno di alcuni strumenti da acquistare per avviare il tuo business.

Strumenti necessari per avviare un infobusiness

Ti elenco quelli che per me sono gli strumenti fondamentali per avviare la propria attività nell’info-business.

  • Clickfunnels – e qui trovi una guida gratuita di Clickfunnels in italiano
  • Autorisponditore (aweber o active campaign)
  • Invece di utilizzare i due precedenti programmi potresti anche optare per la soluzione all-in-one di Builderall, giunta alla  versione 3.0 che è tutta un altra storia, altamente performante e che permette di risparmiare moltissimi soldi al mese per avere una suite completa per il tuo infobusiness
  • Sito in WordPress
  • Buon servizio di hosting come Siteground
  • Webcam ad alta definizione o una telecamera o anche un buon smartphone per fare le video riprese (logitech C920 HD Pro)
  • Un buon microfono (Blue Yeti, Meteor Mic, Rode NT)

Caratteristica principale per lanciare un infobusiness di successo

Qual è la caratteristica principale di un infobusiness per essere di successo? 

Trattandosi di un video corso, piuttosto che di un manuale (cartaceo o digitale che sia), la caratteristica principale che deve avere un infobusiness è quello di essere in grado di:

  • risolvere un problema
  • soddisfare un esigenza

Se attraverso il tuo infobusiness riuscirai a risolvere un problema o a soddisfare un esigenza allora potrai avere successo. 

La gente è disposta a spendere per trovare delle soluzioni, semplici o difficili che siano, e se tu sarai in grado di aiutarli nel loro intento, non sarà difficile farsi pagare. 

Ovviamente devi essere in grado di dimostrare che potrai realmente aiutarli e di conseguenza il tuo infobusiness deve essere qualcosa di valore, realmente in grado di aiutare chi si sta apprestando ad acquistarlo. 

Se vuoi capire realmente come creare il tuo infobusiness di successo, allora ti invito a visitare la seguente pagina nella quale troverai il link al webinar che mi ha permesso di creare il mio infobusiness. Ti posso garantire che se anche tu lo vorrai, grazie a questo webinar potrai realmente cambiare la tua vita e crearti un tuo infobusiness: Chi è Mik Cosentino

in modo tale che saprò come indirizzarti per farti raggiungere il tuo obiettivo, quello di diventare un vero e proprio imprenditore digitale.

Cos’è un infobusiness?

Un infobusiness è una forma di business in cui ad essere venduta è l’informazione, la conoscenza, delle competenze. Pertanto rientrano in questo business la vendita di libri, manuali, kindle book, podcast, consulenze online e video-corsi.

Come si lancia un infobusiness?

Per lanciare un infobusiness occorre prima di tutto essere preparati in qualcosa. In cosa? In qualsiasi cosa che abbia un mercato. Dove c’è domanda, chi domanda è anche disposto a pagare per conoscere la risposta, per comprendere come trovare una soluzione. È proprio ciò che fa un info-imprenditore: vende soluzioni a determinati problemi. Quindi, prima di tutto, per lanciare un infobusiness occorre essere in grado di insegnare almeno una soluzione ad una problematica che affligge qualcuno e che è seriamente intenzionato a risolverla. Poi occorre saper farsi trovare per mostrare la propria offerta. Ed è proprio ciò che potrai scoprire seguendomi!

Per avviare un infobusiness quanti soldi servono?

Diciamo che per avviare un infobusiness servono le giuste competenze più che i soldi. Se sei bravo a dare delle soluzioni in un settore dove c’è domanda, dove c’è mercato, dove c’è gente che spenderebbe soldi per comprendere “come si fa!” allora non ti sarà difficile avere successo come info-imprenditore. Paradossalmente puoi essere in grado di lanciare il tuo primo infobusiness anche a costo zero, l’unica cosa realmente importante resta sempre la stessa, ovvero … saper farsi trovare!